Corso di studio in Filosofia Analogica

L’aver decifrato le leggi e le regole dell’agire umano ha portato Stefano Benemeglio alla consapevolezza che le sue scoperte potessero portare l’individuo a raggiungere la felicità (e il benessere).

La Filosofia Analogica può essere riassunta nelle parole di Stefano Benemeglio:

La felicità è perseguire i propri sogni in piena libertà
e in pace con la propria coscienza.

L’iscrizione ai nostri corsi è riservata agli associati UPDA. Per iscriverti scarica il modulo.

 

 

Descrizione

Corso di studio di eccellenza

Ecco il programma:

I. CONOSCERE LA FILOSOFIA ANALOGICA E I SUOI FONDAMENTI

  • Perché la Filosofia Analogica
  • I fondamenti della Filosofia Analogica
  • Dinamismi emotivi secondo la Filosofia Analogica

II. ASPETTI STORICI ED EPISTEMOLOGICI

  • Gli obiettivi della Filosofia clinica
  • Gli obiettivi della Filosofia Analogica
  • Principi fondanti della Filosofia Analogica
  • Malattia, concetto e limiti, dalla Filosofia Clinica alla Filosofia Analogica
  • Le emozioni rubate: il male oscuro nell’uomo e nella storia

III. “TU NON SEI MALATO SEI INFELICE!”

  • I problemi dell’uomo: i problemi di Libertà, Coscienza, Sogno
  • L’atto di ribellione e la profezia genitoriale

IV. IL PRINCIPIO DI LIBERTÀ

  • Genesi del problema di Libertà: il conflitto genitoriale e la relativa Profezia
  • La dinamica del problema di Libertà: la Sindrome di Giulietta e Romeo
  • I sigilli genitoriali
  • La volontà e il coraggio, l’apatia e la paura e la gestione analogica degli ostacoli
  • L’oltraggio, la crisi d’identità
  • La dissociazione, il problema

V. IL PRINCIPO DEL SOGNO

  1. Genesi del problema di Sogno: il conflitto con gli altri e la relativa Profezia genitoriale
  2. La dinamica del problema di Sogno: la Sindrome di Dante e Beatrice
  3. I sigilli del Sogno
  4. La motivazione e la demotivazione e la gestione analogica della conquista
  5. Reazioni sintomatiche o strategico-relazionali
  6. L’antefatto e il fatto
  7. I sigilli e i testimoni

VI. IL PRINCIPO DELLA COSCIENZA

  • Genesi del problema di Coscienza: il conflitto con se stessi e la relativa Profezia genitoriale
  • La dinamica del problema di Coscienza: la Sindrome del Dott. Jackhill e Mr. Hide
  • I sigilli della Coscienza
  • Giustificazione e non giustificazione
  • Dal problema ordinario (di tipo originario/artificiale) alla condizione. sintomatica: dalla dissociazione alla scissione
  • Il pentimento, il demerito e l’indegnità, i rancori e la gestione delle incapacità

VII. OLTRE LA LIBERTÀ, IL SOGNO E LA COSCIENZA

  • Le quattro fasi evolutive del problema
  • Il Sospetto, il Difetto, il Dubbio, la Paura e l’Ossessione
  • Il Turbamento Base e il Turbamento Relativo
  • La compressione e decompressione del turbamento
  • La dinamica dell’emulazione del mito genitoriale
  • Concetti di Specificità e Genericità
  • Il Patto Scellerato tra Guardiano di Porta e Mastro di Chiavi
  • Dal problema di Coscienza al problema di Libertà o Sogno: il problem solving Analogico
  • La forza di volontà, il potere della motivazione, la potenza della riflessione
  • La felicità, l’armonia e la risoluzione dei problemi dell’individuo nei cinque punti distonici
  • Forma-pensiero e idea (io lo desidero, dunque lo voglio)
  • Difficoltà alla conquista dell’oggetto di desiderio
  • Ostacoli e rifiuti

VIII. OLTRE LO SPAZIO ED IL TEMPO

  • Concetti epistemologici e filosofici del tempo
  • Il tempo logico
  • Il tempo analogico
  • L’equazione spazio-tempo
  • L’influenza del tempo e dello spazio nell’uomo
  • Il passato il presente e il futuro
  • Il passato e il futuro sensibile
  • Il presente come utopia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corso di studio in Filosofia Analogica”
Working Hours

  • Monday9am - 6pm
  • Tuesday9am - 6pm
  • Wednesday9am - 6pm
  • Thursday9am - 6pm
  • Friday9am - 6pm
  • SaturdayClosed
  • SundayClosed
Teachers

Nicolò Pezzimenti
Analogista, Docente UPDA, Responsabile della sede UPDA di Trapani
Esperto in Discipline Analogiche Benemegliane
Roberto Baglini
Analogista, Docente UPDA, Responsabile della sede UPDA di Torino
L’aver decifrato le leggi e le regole dell'agire umano ha portato Stefano Benemeglio alla consapevolezza che le sue scoperte potessero portare l’individuo a raggiungere la felicità (e il benessere). La Filosofia Analogica può essere riassunta nelle parole di Stefano Benemeglio: La felicità è perseguire i propri sogni in piena libertà e in pace con la propria…