Il suo approccio rivoluzionario lo ha portato a sviluppare le Discipline Analogiche Benemegliane, lo studio, cioè, delle leggi e delle regole che governano il comportamento emotivo dell’uomo.

Ha formulato procedure e aspetto epistemologico della disciplina sviluppando un complesso di conoscenze straordinarie in grado di consentire un decisivo salto di qualità nell’equilibrio e nel benessere emotivo dell’individuo.